Raduno Sezionale

Raduno Sezionale

Nuova stagione, Verona ai nastri di partenza

Si è appena conclusa la tre giorni di raduno degli arbitri in forza all’Organo Tecnico Sezionale, che ha visto gli arbitri veronesi raccogliere i frutti di un intenso lavoro atletico, partito con grande entusiasmo ormai da un mese. Test tecnici ed atletici con esito per la maggior parte positivo e con questi ultimi svolti direttamente su campo da calcio, utilizzato anche per le disposizioni relative allo spostamento dell’arbitro, grazie alle strutture messe a disposizione dalla location nel piccolo centro di San Zeno di Montagna, affacciato sul Lago di Garda e scelto ad hoc dal Presidente Mario Gennaro. Il raduno è stato anche l’occasione per la presentazione dell’Organo Direttivo a tutti i giovani e nuovi associati, il quale continuerà ad assicurare con fermezza tutto l’impegno necessario a proseguire il lavoro svolto in questi anni e che, da una parte ha garantito la formazione di nuovi arbitri, dall’altra la crescita di altrettanti e numerosi ragazzi messi a disposizione del Comitato Regionale. Tante le attività garantite per “ricarire le pile” ed allo stesso tempo tenere alta la concentrazione per una stagione impegnativa e ricca di novità dal punto di vista del regolamento. Allenamenti, riunioni tecniche e di confronto, colloqui individuali, tornei di carte e di calcio balilla, piscina, per unire l’aspetto tecnico a quello associativo. In particolare il Componente del settore Tecnico Gianluca Baciga si è occupato di chiarire le novità espresse dalla Circolare 1: “quest’anno non sarebbe bastata una semplice lettura della circolare” ha commentato Baciga, “questo è un momento fondamentale per togliere ogni dubbio da modifiche, che bisogna ricordare, vengono tradotte dall’inglese ed in più messe a punto da un organo che ragiona per principio e non per caso singolo come noi in Italia siamo abbituati a ragionare”. Gianni Bizzotto in rappresentanza del CRA, prendendo spunto dai risultati appena ottenuti dagli arbitri veronesi, ha evidenziato invece il modo di allenarsi dal punto di vista fisiologico e statistico, senza tralasciare la nutrizione e dando quindi un tocco scientifico alla prima riunione stagionale. Il Presidente dei fischietti scaligeri non poteva dunque che esprimere grande soddisfazione per la riuscita di una esperienza fatta non solo di lavoro fisico, ma anche di crescita professionale: “ci tengo a ringraziare tutti i presenti ed in particolare i ragazzi che hanno passato i tre giorni, una richiesta non scontata, visto il momento anche di inizio scolastico” ed ancora ha concluso Mario Gennaro: “non mi resta dunque che augurare a tutti gli associati un grosso “in bocca al lupo”, nell’auspicio che impegno, sacrificio e lealtà siano la costante per il raggiungimento di nuovi obiettivi”.

Gian Franco Lo Muzio

Nella Sezione Galleria sono state caricate le foto del raduno.